Al momento stai visualizzando Bertea: “Brienza mai domo, è una vittoria importante”
  • Tempo di lettura:2 minuti di lettura

Una vittoria sofferta che lancia l’Elettra Marconia al terzo posto in classifica, dietro le regine Città dei Sassi Matera e Francavilla, entrambe a punteggio pieno. L’1-0 rifilato al Brienza racconta di un match in equilibrio, nel quale i potentini hanno venduto cara la pelle, non riuscendo però ad evitare la terza sconfitta consecutiva. Prova di carattere del Marconia che, seppur meno brillante rispetto alle ultime uscite, ha tenuto il campo con ordine e determinazione, anche grazie ad un’ottima organizzazione difensiva e ad una prova superlativa di Agustin Bertea, leader della difesa rossoblù: “

È stata una partita dura, nella quale forse non siamo riusciti ad esprimerci al meglio, ma che ha evidenziato come la squadra sia in grado di soffrire, unita e compatta. Il Brienza ci ha messo in difficoltà, però anche noi non siamo riusciti a sfruttare le occasioni costruite in avanti, complice un terreno di gioco reso viscido dalla pioggia. Sono contento di questo avvio di stagione: siamo stati bravi a far capire a tutti i nostri avversari che possiamo giocarcela alla pari con chiunque”. Sulla stessa lunghezza d’onda le dichiarazioni di mister Antonio Finamore che, nel pregara, aveva previsto le insidie della sfida contro i burgentini: “Abbiamo conquistato tre punti importanti, contro una squadra forte che non meritava di perdere per quanto visto sul campo. Noi dal canto nostro, pur controllando le redini della gara, non siamo riusciti ad incidere come avremmo voluto. E, nel secondo tempo, quando ci siamo divorati la possibilità del raddoppio, abbiamo pensato più a proteggere il risultato e a portare a casa l’intera posta in palio. Ma d’altronde questi sono i punti sporchi, quelli che, alla fine dell’anno, possono fare la differenza.