Al momento stai visualizzando La doppietta di Martinez stende l’Oppido. Caramuscio: “Il destino della stagione è nelle nostre mani”
  • Tempo di lettura:2 minuti di lettura

Boccata d’ossigeno per l’Elettra Marconia che supera 2-0 l’Angelo Cristofaro Oppido e rilancia le proprie ambizioni play-off, avvicinando a sole tre lunghezze il quarto posto occupato dal Città dei Sassi Matera. Match tutt’altro che agevole per i rossoblù di Finamore che affrontavano un Oppido in grande risalita e ormai ben distante dai bassifondi di classifica. Decide l’incontro la doppietta di Martinez che, con un gol per tempo, manda in archivio la contesa. Con la doppietta domenicale, il bomber sudamericano raggiunge quota dieci reti in stagione. Al termine dell’incontro, il vice presidente rossoblù Rocco Caramuscio commenta così l’esito della sfida del “Michetti”:

“Domenica contro l’Oppido si è vista la migliore Elettra Marconia.
I ragazzi sono scesi in campo concentrati e vogliosi di accaparrarsi la posta in palio.
Per tutta la gara si è assistito a un forcing continuo dei rossoblu che hanno messo alle corde la squadra ospite.
Bisogna però ancora una volta registrare la difficoltà a concretizzare le numerose occasioni da goal create. Questo purtroppo è un po’ il segno distintivo della stagione del Marconia.
C’è anche da dire che fino ad ora abbiamo raccolto molto meno di quello che meritavamo e che per il prosieguo mi aspetto un cambio di rotta.
Abbiamo un obiettivo che è a portata di mano e a cui non vogliamo rinunciare.
Tutto dipenderà dalla concentrazione con cui scenderemo in campo.
Abbiamo dimostrato di non temere alcun avversario e il destino è fortemente nelle nostre mani.
Quest’ultima prestazione ha fatto crescere la fiducia intorno alla squadra ed ora non dobbiamo perdere l’entusiasmo dando continuità ai risultati”.