Al momento stai visualizzando Tricarico amaro per l’Elettra. Finamore: “Gli episodi ci penalizzano ancora”
  • Tempo di lettura:2 minuti di lettura

Cade nel recupero l’Elettra Marconia che, contro il Tricarico, subisce una sanguinosa rimonta al 94′, per mano di De Suouza. Tanta rabbia in casa rossoblu per le molteplici occasioni sciupate su un campo difficile, prima della beffa clamorosa a pochi istanti dal triplice fischio finale. “

Partita sporca su un campo difficile – ha commentato mister Finamore a fine gara – Gli episodi ci sono stati ancora una volta sfavorevoli, nonostante una buona prestazione della squadra che merita un plauso. Gli avversari, dal canto loro, hanno interpretato bene la gara su un campo difficile per tutti. In un primo tempo combattuto, dove Moyano ha mancato il goal a portiere battuto e Figliuolo ha saggiato la bravura del loro portiere, siamo riusciti a sbloccarla con Martinez.
Al rientro dagli spogliatoi, siamo stati bravi a respingere il forcing dei primi minuti del Tricarico che, di fatto, ha prodotto solo una serie di calci d’angolo. Superato il momento delicato e sfiorato il raddoppio con Cubillas e Martinez, nel nostro momento migliore è arrivato il pari su punizione al 70′. Nonostante il colpo, la squadra ha saputo reagire e avremmo potuto segnare ancora se Ugrotte e Martinez non si fossero ostacolati di testa, ancora a portiere battuto. In questo tipo di gare se non capitalizzi quello che crei, finisce che il goal lo subisci. E così è andata. C’è il rammarico per una occasione mancata per accorciare sulle prime, ma la squadra ha giocato una buona partita. Questo campionato è avvincente e si deciderà alla fine. Noi dobbiamo trovare la continuità nei risultati che fino ad ora ci ha penalizzato. Ora smaltiamo la delusione, facciamo la conta dei disponibili e ci prepariamo alla prossima gara”.