Al momento stai visualizzando Un doppio Martinez lancia l’Elettra. Il Lavello è K.O.
  • Tempo di lettura:2 minuti di lettura

L’Elettra Marconia manda al tappeto il quotato Lavello imponendosi 2-1 e si prende la temporanea quarta posizione del campionato lucano di Eccellenza. Gara condizionata dal vento e dalle decisioni arbitrali del sig. Giovanni Rizzi della sezione di Policoro che ha collezionato una lunga serie di cartellini gialli, oltre a tre espulsioni, con i padroni di casa costretti a giocare tutto il secondo tempo in 9 contro 10.

Venendo alla cronaca del match, disputatosi davanti ad una nutrita cornice di pubblico, l’Elettra Marconia riesce a sbloccare la contesa dopo otto giri di lancette con il guizzo di Martinez che sfrutta al meglio la deviazione fortuita di un difensore avversario. Il Lavello fatica a reagire e si rende pericoloso solo con un colpo di testa di poco a lato, mentre al 25’ il portiere ospite Brescia deve superarsi sulla botta al volo di Basile. Al 32’ gli ospiti pervengono al pareggio sugli sviluppi di un calcio d’angolo: decisivo il difensore Fonteboa che ristabilisce l’equilibrio. Passano appena quattro minuti e l’arbitro esibisce i primi due rossi di giornata, uno per il portiere Brescia e l’altro per Basile, autori di reciproche scorrettezze. Nonostante gli episodi, l’Elettra non demorde e, in coda alla prima frazione, rimette la freccia, sempre con Martinez.

Il secondo tempo si apre con la terza espulsione di giornata: stavolta è Cordisco a terminare anzitempo sotto la doccia, lasciando i suoi in nove. Nonostante l’inferiorità numerica, l’Elettra non si scompone e si chiude a protezione del prezioso vantaggio. A nulla vale il forcing disperato dei gialloverdi, dopo sei minuti di recupero è il Marconia a festeggiare la seconda vittoria consecutiva che proietta i rossoblù ai vertici della classifica.